lunedì 11 gennaio 2010

S. Messa tridentina al Pantheon il 28 febbraio 2010

.
Domenica 28 Febbraio 2010
.
ore 12:00
.
nella Basilica
S. Maria ad Martyres (Pantheon)
in Roma
.
sarà celebrata una
.
SANTA MESSA TRIDENTINA
.
.
organizzata da
"Rinnovamento nella Tradizione"
e da
"Associazione Mafalda e Giovanna di Savoia"
(qui a sinistra la locandina dell'evento)

10 commenti:

  1. Messa gregoriana per commemorare Sua Maestà la Regina Giovanna di Bulgaria (anche se sarebbe stato molto meglio dire in suffragio della sua anima) nella chiesa in cui è sepolto il trisnonno Vittorio Emanuele II, usurpatore dello Stato Pontificio. San Giovanni Bosco predisse che la Real Casa di Savoia non avrebbe superato la quarta generazione: la quinta è diventata frequentatrice delle galere francesi e italiane, la sesta và a cantare a San Remo. Poveri Savoia! 

    RispondiElimina
  2. Purché, dati i trascorsi, non sia un refuso per "Rinnovazione nel Tradimento".

    RispondiElimina
  3. E' vero i  Savoia sono degli usurpatori, ma a margine quante belle figure, Giovanna, Umberto  con i suoi 40 anni di dignitoso esilio.
    Mafalda e la sua tragedia. 

    Storie di uomini e donne, che non si gettarono nel fango.

    RispondiElimina
  4. premessa Che Dio abbia in gloria la regina Giovanna e la principessa Mafalda di savoia.Ma in quanto al resto di quella famiglia non provo nessun sentimento,sono di continuo scandalo e penso che le principesse Maria Pia Maria Gabriella e Maria Beatrice abbiano fatto bene a riconoscere nel loro cugino Il duca Amedeo d'Aosta il leggittimo erede del Buon RE Umberti II di Savoia.Lasciamo amici la storia nel suo ben lontano passato,i Savoia passano i Papi restano.

    RispondiElimina
  5. Segnalo questo articolo sulla vita di Giovanna di Savoia: http://www.santiebeati.it/dettaglio/94391

    Per maggiori informazioni:
    Cristina Siccardi
    Giovanna di Savoia. Dagli splendori della reggia alle amarezze dell'esilio
    Ed. Paoline

    RispondiElimina
  6. Johannes Lucas19 gennaio 2010 00:15

    Rendendo grazie a Dio, i Savoia sono passati (fra ballerine, ballerini e traditori varii della Patria), i Papi restano (et non tradat eum in animam inimicorum eius)!

    RispondiElimina
  7.  Ma quando i Cattolici ( o meglio alcuni Cattolici) smetteranno di parlar male di Casa Savoia ? Se Pio IX avese accettato l'idea dell'Italia unita il Risorgimento non si sarebbe fatto contro lo stato della Chiesa.
     Ed evidenzio che il Risorgimento s'è fatto contro lo Stato della Chiesa, non contro la Chiesa.
     Se i cattolici non si fossero tirati indietro nel processo risorgimentale, avrebbero contribuito a creare uno stato unitario diverso, con maggior spazio.

     PS: San Giovanni Bosco, se non avesse avuto l'aiuto materiale dei Savoia, da un certo punto in poi, avrebe costruito quel che costruì ? La mno della Provvidenza non è forse stata in parte Casa Savoia ?

    RispondiElimina
  8. caro carlo II non conosci molto bene la storia del risorgimento italiano

    RispondiElimina
  9. Carissimo Carlo II San Giovanni Bosco profetizzo ai Savoia che se avessero osato levare la loro mano contro la Santità del Signor Nostro di venerata memoria Il papa Beato Pio IX non sarebbero durato a lungo sul trono d'italia esattamente non sarebbero arrivati alla III generazione così fu per nostra salvezza .

    RispondiElimina
  10. quarta generazione!!!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.