Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

domenica 17 gennaio 2010

Notizie edificanti

Gli amici di Mariano del Friuli ci hanno inviato le foto della S. Messa per S. Stefano di cui avevamo dato anticipazione sul blog.

Ne pubblichiamo alcune, insieme al link del video della stessa Celebrazione.
Ad maiorem Dei gloriam








4 commenti:

  1. Andrea Carradori18 gennaio 2010 13:37

    Ho guardato, approfittando dell'influenza che mi tiene a casa, il video integralmente della Santa Messa.
    Bravi !
    Tutti bravi dal Celebrante al coro all'Organo ( che Organo è ) ?
    Vorrei saperne di più circa la melodia per cantare il vangelo ed anche il canto che il coro ha eseguito dopo il Graduale : interessanti anche dal punto di vista musicale.
    Sono sicuro che anche a me, piuttosto rigido e contrario agli applausi, sarebbe "scappato" un battito di mani ...
    Bella liturgia !
    Complimenti di cuore !

    RispondiElimina
  2. Toh, sono stato immortalato anch'io nella terzultima immagine (mentre indicavo qualche particolare della liturgia ad un collega dell'Università di Trieste - cattolico, ma di Rito Ortodosso - che mi aveva accompagnato alla cerimonia).

    RispondiElimina
  3. Vedere la cantoria dell'organo piena di gente che suona e canta e' una gioia per i miei occhi!
    Nelle Messe moderniste e' desolatamente vuota, mentre al pianterreno le chitarre ed i canti melensi impazzano...

    RispondiElimina
  4. Luca Iacolettig20 gennaio 2010 15:42

    Il Vangelo le rispettive risposte è secondo il tono patriarchino della tradizione di Grado; il parroco è di quell'isola, dunque quando può cerca di riesumare i toni della sua tradizione.

    Imerio... immagino Lei sia il professor Gaslini, o sbaglio?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.