martedì 8 dicembre 2009

A Calgary il vescovo fa marcia indietro

Ricordate il provvedimento del vescovo di Calgary (Canada) che vietava la Messa tridentina, dato il rifiuto della Fraternità San Pietro di distribuire la comunione sulla mano? Leggete qui

Sono passati appena dieci giorni da quel divieto (e dalla mail del vescovo che diceva di essere edotto della pronuncia della Congregazione per il Culto Divino che "vietava vietare" la comunione sulla lingua, ma aggiungeva che quello non era 'loro affare' ma suo). L'influenza porcina imperversa ancora, anzi la stagione diventa sempre più fredda e la malattia conseguentemente più virulenta. Ma la notizia ha fatto il giro del mondo (ringrazieremo mai abbastanza il provvidenziale strumento dell'internet?) e non è certo passata inosservata a Roma.

In breve: il sito della FSSP di Calgary comunica, laconicamente, che "le restrizioni sono state tolte e sono ripristinati gli orari normali delle Messe". Nel sito della diocesi, naturalmente, (imbarazzato) silenzio.

Ottimo!

11 commenti:

  1. era evidente anche ai porci che la decisione del Vescovo era una vera e propia porcata.

    RispondiElimina
  2. Bene...bene...bene....
    Grazie per questa bella notizia nella festa di Colei che ha vinto tutte le eresie....
    don Bernardo

    RispondiElimina
  3. Buona notizia! Comunque da quel che ho letto in giro, l'influenza suina è in calo, tra poche settimane sarà quasi scomparsa.

    RispondiElimina
  4. Anche per tutti quelli che oggi boicottano il VO , prima o poi vedremmo uno a uno fare marcia indietro.

    RispondiElimina
  5. Ottimo!
    Non dimentichiamo che la suina è stata solo una scusa arrivata al momento giusto...per i famosi vaccini...e anche in liturgia l'occasione fa l'uomo ladro!

    RispondiElimina
  6. Ferrer ci nforma che l'influenza suina fra poco sarà scomparsa. Peccato che non scompariranno tanto in fretta anche molti "suini".

    RispondiElimina
  7. Filippo Burighel8 dicembre 2009 18:48

    Chissà se qualcuno avrà ancora da ridire sul Papa...

    RispondiElimina
  8. ^__^
    UN REGALO DALL'IMMACOLATA!

    ^__^

    Ave Maria!

    RispondiElimina
  9. Mi voglio presentare a Loreto ad una Messa in Basilica incrociando le braccia ( come fece Kiko) al momento della Comunione.
    Voglio vedere se si rifiutano di darmi la Comunione sulla bocca.

    RispondiElimina
  10. Caro Filippo Burighel,
    non credo che i duri e puri la smettano di criticare il Papa, è il loro passatempo preferito e non si rendono conto che l'umiltà se forse non ci salva dall'inferno ci salva almeno dal ridicolo.

    RispondiElimina
  11. l'influenza suina è in calo ma ivescovi che fanno strani passi avanti non diminuiscono!
    Matteo Dellanoce

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.