Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

venerdì 2 ottobre 2009

Il nuovo Arcivescovo di Birmingham

Il vescovo Bernard Longley (nella foto), finora ausiliare di Westminster (Londra), è stato nominato nuovo Arcivescovo di Birmingham: la seconda sede inglese per importanza, dopo Westminster. Ci eravamo già occupati di lui quando lo si dava come probabile per la nomina londinese (vedi qui), precisando che è "notoriamente amico della Messa tradizionale in latino"

Ecco come commenta la notizia Damian Thompson:



Longley è arguto e preciso, gentile e santo - e completamente in sintonia con la visione liturgica di Benedetto XVI.
Questo non significa che i preti di Birmingham si volgeranno di improvviso verso oriente (mica volete vedere il retro di quelle casule in poliestere?) o che le celebrazioni della Messa tradizionale in latino si moltiplicheranno. Significa che il culto in una arcidiocesi storica che comprende Oxford è ora nella responsabilità di un uomo che apprezza la liturgia preconciliare e la lettera apostolica di Papa Benedetto XVI Summorum Pontificum. Pertanto, dove c'è domanda per la vecchia Messa, troverà accoglienza.
Circa il reale significato di questa promozione, dobbiamo aspettare e vedere. Un punto di domanda pende sul vescovo Longley, ed è questa: non gli dispiace essere descritto come 'conservatore', ma è pronto a incoraggiare un approccio conservatore al Magistero e alla liturgia, a rischio di incorrere nella disapprovazione dei suoi fratelli vescovi?
[..]
Il Magic Circle [l'oligarchia di vescovi progressisti], nel frattempo, interpreterà questa nomina come un'ulteriore prova che le cose non si stanno muovendo nella loro direzione. Sotto un Papa differente, l'arcidiocesi sarebbe probabilmente andata a Kieran Conry [vescovo di Arundel e Brighton; quello che sconsiglia di confessarsi troppo spesso e afferma che ai giovani non si deve parlare di salvezza eterna, ma piuttosto di ecologia: vedi qui]. Invece, è andata a un cattolico ortodosso. Questo piacerà alla generazione più giovane di fedeli.

5 commenti:

  1. Scusate, torno ad esprimere sconcerto: se avete tempo per tradurre Damian Thompson, potete avere tempo anche per scrivergli segnalandogli la cantonata. O dobbiamo continuare a sentire inglesi e compagnia bella ripetere che in Italia comanda un idiota depravato sessuale ecc. ecc.?

    RispondiElimina
  2. Anonimo, non capisto il tuo commento. Quale cantonata?

    RispondiElimina
  3. è bellissimo aprire la pagina di questo sito così bello, e leggere una notizia così sensazionale e così inpensabile finoa pochi mesi fa.
    10. 100, 1000 di queste nomine! avanti così Papa Benedetto XVI!
    sono della diocesi di lanciano - ortona, prego Gesù a che al progressista Ghidelli succeda un vescovo amante della messa di sempre. enzo basile

    RispondiElimina
  4. Scusa Enzo se abbiamo tolto una parolina offensiva dal tuo commento, riscrivendolo e cancellando il precedente.

    Dovresti scrivere a noi (redazione@messainlatino.it) lasciando una mail da mettere nella pagina dell'elenco messe, sotto la tua diocesi, in modo che gli interessati ti contattino per formare un gruppo stabile. Per la gioia di mons. Ghidelli...

    RispondiElimina
  5. In effetti il bravo Damiano si e accodato ai giornalisti d'oltralpe per biasimare di come Berlusconi passi il suo tempo libero. Solo nei paesi dell'est, che veramente sanno distinguere la democrazia dal regime, non si sono emozionati per queste storie. Saluti, Eufemia

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.