giovedì 19 marzo 2009

Festa del Pane di San Nicola da Tolentino

La Vergine Maria disse a S. Nicola, gravemente malato: "Sono venuta per offrirti una cura risanatrice: chiedi in carità, in nome di mio Figlio, un pane.
Quando lo avrai ricevuto, tu lo mangerai dopo averlo intinto nell’acqua e, grazie alla mia intercessione, riacquisterai la salute".
Nicola non esitò e fece come la Vergine gli aveva ordinato. Fatto il segno della Croce sul pane, ne mangiò e subito guarì. La Vergine Maria gli promise che anche altri, se avessero fatto lo stesso con fede, avrebbero ricevuto la sua protezione.



BASILICA DI SAN NICOLA - TOLENTINO


ADORAZIONE EUCARISTICA QUARANTORE
18 — 19 — 20 marzo
Ore 9.00: Canto delle Lodi. A seguire S. Messa con l’esposizione del SS. Sacramento
Ore 18.00: Canto del Vespro, Benedizione eucaristica. Segue la S. Messa vespertina
Nei giorni 19 e 20 l’Adorazione Eucaristica si protrae fino alle ore 22.00




FESTA DEL PANE DI SAN NICOLA
INDULGENZA PLENARIA


SABATO 21 MARZO:
Ore 18.30: S. Messa con Benedizione e distribuzione dei panini.


DOMENICA 22 MARZO:
SS. Messe: 7.30 – 8.30 – 9.30 – 10.30 – 11.30 – 17.00
Ore 18.00: Canto del Vespro
Ore 18.30: S. Messa presieduta da s. Ecc. Mons. Claudio Giuliodori,
con la partecipazione dei sindaci della Comunità Montana


In tutte le sante Messe saranno distribuiti i panini benedetti di san Nicola

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.