Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

martedì 17 febbraio 2009

L'abbraccio di Tolentino a mons. Burke


Il caro Prof. Andrea Carradori ci ha molto cortesemente inviato l'atteso resoconto della visita marchigiana del Prefetto della Segnatura Apostolica, Mons. Raymond Leo Burke, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, nonché del concerto offerto in suo onore, del quale avevamo dato a suo tempo notizia (v. qui). Per maggiori ragguagli sull'evento, non mancate di visitare il sito http://www.missaleromanum.it/, dedicato alla liturgia latina in terra marchigiana (e non solo).


Sua Eccellenza si congratula con l’organista molisano, ventenne, Davide Mariano (Foto Luciano Serini, S. Severino Marche)



Sabato 14 febbraio Sua Eccellenza ha visitato “ per viam” l’antica Abbazia di Santa Maria a piè’ di Chienti a Montecosaro Scalo.
Arrivato a Tolentino, dopo l’accoglienza nel Convento agostiniano di San Nicola Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Raymond Leo Burke, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica è stato ricevuto in Municipio dal Sindaco Luciano Ruffini che ha offerto all’illustre ospite alcune pubblicazioni e ricordi artistici della Città di Tolentino.
Alle ore 21 nella Basilica di San Nicola c’è stato il Concerto di musiche sacre realizzato in suo onore.

Presenti anche alcuni Sindaci del circondario e numerose Autorità.
Malgrado il tempo ed il pericolo di neve in tanti hanno assistito al Concerto : in diversi sono arrivati appositamente anche da fuori Regione.
Domenica 15 febbraio Sua Eccellenza ha fatto visita al Monastero delle Carmelitane di Tolentino e poi ha visitato la Basilica Concattedrale di San Catervo e la Chiesa del Sacro Cuore, che il Vescovo San Vincenzo Maria Strambi volle riservare al culto del Sacro Cuore di Gesù (link)
Infine la visita a Petriolo al Santuario della Madonna della Misericordia, accolto dal Sindaco, dal Parroco e dai responsabili della locale Confraternita che hanno realizzato lo stupendo Museo dei Legni processionali (link).
L’illustre Prelato ha voluto lasciare uno scritto nel libro dei visitatori prima di ripartire per Roma.

Siamo riconoscenti al Signore per quello che e' stato “un grande successo e un momento di grazia” come ha scritto, poco fa, un Religioso americano, commentando l’evento.

Ringraziamo la Sapienza e Provvidenza di Dio che ha fatto ben riuscire un gesto ecclesiale che stava molto a cuore a tutto il “movimento liturgico benedettiano”.
Un particolare ringraziamento a quanti hanno reso possibile , con il loro tenace impegno, la realizzazione dell’omaggio in terra tolentinate a Mons. Burke, particolarmente a Padre Pasquale Cormio, Sagrista della Basilica di San Nicola.


“Andiamo avanti” ( Cfr Papa Benedetto XVI)


Andrea Carradori

1 commento:

  1. Intervenire sul canto liturgico, reintroducendo il GREGORIANO in tutte le messe, questo sarebbe il primo intervento che il Papa potrebbe fare sul Novus Ordo. Sarebbe, tra l'altro, un intervento poco attaccabile (forse il Vaticano II dice qualcosa di diverso?) e nel contempo gravido di conseguenze positive.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.